Uno dei problemi principali che si manifesta nella saldatura del titanio e che colpisce in modo particolare la tecnica operativa è quello dovuto all’estrema reattività dello stesso agli agenti atmosferici (ossigeno, azoto, idrogeno). Durante la saldatura è quindi necessario proteggere l’area fusa e ogni parte adiacente ad essa dall’ossidazione. Questa protezione viene solitamente effettuata da un’atmosfera di gas inerti come argon o elio; il gas inerte circonda tutte le zone interessate dalla saldatura, impedendo che una o più fonti siano disposte in modo appropriato attorno al punto di fusione.

cura carie, dentista, protesi dentale estetica, implantologia senza taglio
cura della carie, dentista, protesi dentale estetica, impianto senza taglio

Come si può vedere dalle fotografie, l’aspetto del giunto in un’atmosfera gassosa rivela una dimensione di particelle compatta pur mantenendo le caratteristiche originali del materiale saldato.