Parodontopatie e recessioni gengivali

Gengivite? Parodontopatie e recessioni gengivali curate in microchirurgia con “otturazioni biologiche”

Per gengivite intendiamo comunemente l’infiammazione dei tessuti gengivali, che può essere accompagnata da gonfiore alle gengive, arrossamento alle gengive, calore e sanguinamento delle gengive.

Se noti questi sintomi, non esitare a contattare il Centro Chirurgico: qui un’equipe aggiornata ed attenta saprà seguire al meglio situazioni spesso delicate ed evolutive.

Non tutti i disturbi gengivali sono uguali, dobbiamo infatti distinguere fondamentalmente due condizioni ben distinte: le parodontopatie e le recessioni gengivali.

Le parodontopatie comprendono disturbi più o meno gravi di natura infettiva dei tessuti molli e duri che sostengono i denti e che comportano infiammazioni con sanguinamenti delle gengive più o meno marcati, non necessariamente dolore; praticamente ciò che si nota è il  “ritiro delle gengive e dell’osso di sostegno degli elementi dentali”.

In casi gravi ed estremi, con la parodontite (chiamata spesso in modo improprio piorrea), si arriva alla mobilità accentuata del dente con la sua perdita.

Oggi fortunatamente questi casi sono ben intercettabili da chi si occupa ed ha sensibilità nei confronti di queste situazioni (parodontologo, igenista dentale correttamente formato), anche nelle prime fasi di insorgenza della malattia, il che permette, in una buona parte dei casi, di stabilizzare e controllare la malattia.

Rimedi parodontite

Negli ultimi anni, anche in campo medico odontoiatrico, le più approfondite conoscenze tecniche e chirurgiche hanno permesso di affinare molte modalità operative rendendole sempre più efficaci, poco invasive e molto conservative. Oggi si riesce spesso a preservare elementi dentari e situazioni che non molto tempo addietro richiedevano trattamenti meno conservativi e spesso non così soddisfacenti.

Presso il Centro Chirurgico, da anni ormai, vi è grande sensibilità verso i principali problemi gengivali lamentati dai pazienti e, grazie all’operato di un ampio gruppo di lavoro presidiato dal Dottor Damiano Francesco, medico odontoiatra, e dal Dottor Giovannini Paolo, igienista dentale, il Centro è in grado di offrire delle soluzioni ad hoc per problemi gengivali delicati ed evolutivi.

Il Dottor Damiano Francesco si occupa dei problemi gengivali da un punto di vista diagnostico e terapeutico adottando tecniche chirurgiche avanzate  associate a strumentazioni specialisticamente dedicate che consentono interventi poco invasivi che limitano al minimo i disagi post-operatori.

Il Dottor Giovannini Paolo, specializzato in igiene dentale, svolge un’importante azione di supporto e di attento monitoraggio e manutenzione pre e post operatoria.

In particolare, nel caso di parodontiti e recessioni gengivali, per le quali un  tempo si adottava una modalità puramente meccanica di otturazione (ricopertura) delle radici dei denti, che spesso non fermava la recessione (perché non si lavorava sul tipo di tessuto gengivale), il Centro utilizza tecniche microchirurgiche con “otturazioni biologiche”.

Con l’otturazione biologica si procede ad un reintegro meccanico della parte di dente consumato a livello del colletto dentale e poi ci si adopera, con tecniche di microchirurgia avanzate, ad un riposizionamento della gengiva nella posizione praticamente originaria associandola eventualmente ad un inspessimento usando innesti di piccole dimensioni (innesti bilaminari).

Questo si traduce in un intervento poco invasivo in grado di limitare al minimo i disagi post-operatori che sono molto ben controllati con una minima terapia antibiotica ed antiinfiammatoria.

Questa nuova metodologia permette oggi di evitare la prosecuzione della retrazione delle gengive con disagi anche seri da parte del paziente.